Ennesima vittoria della squadra di Samperi che mette un altro mattoncino sul secondo posto. Trascinatore assoluto il capitano Carmelo Musumeci autore anche di una tripletta personale.

Oltre ogni ostacolo, superando anche avversità nascoste. La Meta Bricocity anche stavolta padrona del proprio destino dinanzi ad un Ciampino aiutato dalla spinta del pubblico e da alcune leggerezze dei puntesi. Alla fine pero’ gode la formazione di Samperi conquistando ennesimi punti che consolidano la leadership nella futura griglia playoff.

Primo tempo duro e complicato, reso avverso come dicevamo da alcune scelte arbitrali, da rossi pesanti come quello di Sanchez ed errori d’impostazione che hanno regalato reti a Ciampino. Sanchez prima del rosso pero’ aveva aperto le marcature vicino alla meta’ del primo tempo duettando con Amoedo e scaricando il solito sinistro. Poi l’errore e il pareggio di Ciampino prima della doppia inferiorità numerica per le due squadre. Il quinto fallo veniva sfruttato dal solito trascinatore Carmelo Musumeci cecchino infallibile per l’1-2. Ma ancora dal gol all’errore di Dalcin che perdeva contrasto e permetteva a Dall’Onder di pareggiare i conti con un minuto da giocare. In sessanta secondi pero’ Amoedo stavolta era preciso e cinico per il 2-3 che chiudeva la prima parte.

Nella ripresa mettetevi comodi per ammirare Carmelo Musumeci: il capitano della Meta in maniera autoritaria e alla sua maniera, con cambi di passo devastanti e tecnica sopraffina, cambiava il volto definitivo alla gara. Prima con una straordinaria azione depositava il pallone del 2-4 con un colpo sotto delizioso e poi ancora dai suoi piedi e dal suo grande senso tattico partiva l’azione del 2-5 concretizzata dal solito e inesorabile Vega. Non sazio ancora il capitano della Meta decideva di essere ingordo mettendo dentro la sfera del 2-6 e chiudendo in bellezza la sua tripletta personale e pallone portato a casa. Insomma ennesimo attestato che non può speriamo lasciare indifferenti i vertici della nazionale azzurra per uno degli attuali veri talenti del panorama del futsal italiano e siciliano che adesso con 14 marcature diventa cannoniere principe del Girone B.

I minuti finali per la Meta Bricocity erano solo mera accademia, controllo della partita grazie al sapiente palleggio dei ragazzi di Samperi che per di più sfioravano più volte la possibilità di arrotondare il punteggio con Dalcin.

Finiva cosi 2-6 per una vittoria importante, la nona stagionale, che mantiene ancora inalterate le distanze dal terzo posto occupato proprio da quell’Odissea 2000 prossima avversaria dei puntesi tra campionato e Coppa. Insomma una settimana decisiva per la Meta Bricocity che potrebbe con giornate d’anticipo blindare la posizione d’elitè dei playoff e successivamente porre un altro passo importante in Coppa Italia dando un sapore sempre più gustoso a questa stagione stuzzicante.

Di Seguito il tabellino della gara

CIAMPINO-META BRICOCITY 2-6

CIAMPINO: Lutta, Terlizzi, Luciano, Dall’Onder, Giannone. A disposizione: Becchi, Mendes, Pauciullo, Lemma, Buono, Tomaino, Silvani, Le Pera. All. Mauro Micheli.

META BRICOCITY: Tornatore, Schacker, Vega, C.Musumeci, Amoedo. A disposizione: Coco, Sanchez, Dalcin, La Rosa, Lo Cicero, Silvestri, G.Musumeci.

AMMONITI: Sanchez,

ESPULSI: Sanchez e Becchi

MARCATORI: Sanchez (M), Dall’Onder (C), C.Musumeci (M), Dall’Onder (C), Amoedo (M). Secondo tempo: C. Musumeci (M), Vega (M), C.Musumeci (M).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.