Senza paura: Catania a caccia dell’impresa contro la capolista

Sabato alle 16 al PalaNitta sfida contro Cefalù

CATANIA, 23-2-2018 – Ci sono partite, in tutti gli sport, che si possono definire difficili, ma nessuna è impossibile, perché in qualsiasi attività sportiva la parola impossibile non deve essere nemmeno pensata. Con questo spirito il Catania Calcio a 5 si appresta a giocare quella che, per questioni prettamente tecniche, è certamente la gara più difficile della stagione. La gara contro la capolista e vero rullo compressore del Girone H di Serie B, il Real Cefalù capace, fino a questo momento, di vincere 14 partite su 15 giocate in campionato. E’ chiaro, e anche naturale, che un po’ di timore sia intriso nell’animo dei giocatori rossazzurri, ma è anche vero che Catania dovrà giocare a viso aperto, forte della consapevolezza nei propri mezzi acquisita dopo il pareggio di Reggio Calabria, conquistato in piena emergenza assenze. Emergenza che, in parte, continua, anche se contro Cefalù il Catania potrà contare su alcuni rientri importanti. E’ chiaro, e non è una novità, che servirà il PalaNitta delle grandi occasioni per dare una marcia in più ai ragazzi che vestono la maglia rossazzurra, la maglia con i colori della città di Catania.

“Affrontiamo una grande squadra, formata da grandi giocatori. Noi vogliamo, come sempre, giocare una buona partita. Durante la settimana abbiamo lavorato duramente perché questo si possa realizzare: vogliamo mostrare il nostro lato migliore. Rispetto alla gara di Reggio Calabria abbiamo recuperato Muraca dopo la squalifica, ma a prescindere da chi scenderà in campo ripeto il concetto: dobbiamo mostrare la nostra immagine migliore, l’immagine di una squadra forte e competitiva contro tutti, anche se l’avversario è la prima in classifica”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.