Under 15: Vince la paura di non perdere. Catania Siracusa 0-0 

Vince la paura di non perdere fra Catania e Siracusa, la lotta al terzo posto si giocherà fino alla fine, entrambi le formazioni si accontentano di un punto che gli permette di rimanere aggrappati alla corsa play off. Partita bloccata sin dall’inizio da entrambi le parti, la paura ha prevalso su tutto nonostante che il Siracusa abbia avuto più occasioni da goal rispetto ad un attento Catania, rossazzarri nel finale del primo tempo mancano clamorosamente  il guizzo vincente con Badagliacco che si vede sfumare l’occasione di poter segnare il goal che avrebbe portato gli etnei in vantaggio. Un totale equilibrio anche nella seconda frazione di gara dove il Catania esce a creare qualche azione pericolosa grazie al calo fisico del Siracusa e soprattutto con un Santapaola che nei minuti finali tenta il tutto per tutto senza trovare l’attimo vincente. Classifica che vede ancora un Catania a -1 dalla zona play off ma con le prossime gare da giocare in terra amica.

Catania – Siracusa 0-0

Tabellino:

Catania: Coriolano, Finocchiaro, Di Francesco, Ferrarotti A., Oliveri, Nicotra, Di Stefano (19’st D’Angelo) Siracusa (30’st Panarello), Sinatra (30’st Santapaola), Le Mura, Badagliacco (9’st Aquino). A disposizione: Tripoli, Lanza, Lo Duca, Leone, Cannia. Allenatore: Sebastiano Fabrizio Vezzosi.

Siracusa: Quartarone, Sigona, Caruso, Iseppon, Iacono, Danto, Furneri, Amenta (34’st Occaso), Fiorentino, Sacco (23’st Mendoza), Fratantonio (11’st Scariola). A disposizione: Miceli. Allenatore: Ernesto Maiorca.

Arbitro: Sign. Marco La Paglia, sez. di Enna.

Ammoniti: 24’pt Ferrarotti, 24’pt Oliveri (C), 24’pt Fiorentino (S), 23’st Danto (S)

Recupero: 1’pt e 4’st

 

Under 17 Derby da primato, il Cataniadoma il Siracusa: Catania – Siracusa 2-0

Partita importante quella di oggi a Torre del Grifo, Catania e Siracusa hanno dato vita ad un Derby d’alta quota, una partita che aveva come posta in palio il primato della classifica, fra etnei e aretusei la differenza era solamente di un solo punto. Mister Bellia manda in campo una squadra ben collaudata, dall’altra parte il Siracusa di Mister Buccheri che vanta il miglior attacco del girone con 51 goal in attivo e con la voglia di vincere il derby in modo da scavalcare i padroni di casa e agganciare il primo posto in classifica. La storia della partita racconta di un Catania con tanta voglia di prevalere sull’avversario, di voler vincere con ordine ed intelligenza tattica aggredendo il Siracusa nei momenti giusti senza mai scoprirsi, il primo goal avviene proprio nei primi 10 minuti di gara, ad iniziare l’azione è Castiglia che serve un ottimo Licciardello, la mette in mezzo per un super Giuseppe Giuffrida (classe 2002) che su prima intenzione non sbaglia e segna il goal del vantaggio rossazzurro. Catania che gestisce la palla per tutta la gara, tenta di aumentare il numero delle marcature con Rossitto, Licciardello e Giuffrida ma con azioni che non hanno buon fine, Siracusa che nonostante il goal subito accenna raramente qualche azione per ritrovare la via del pareggio senza mai impensierire la retroguardia catanese. Nel secondo tempo è Pecorino, da poco entrato al posto di Licciardello, a trovare il raddoppio, al 15’st il bomber catanese viene atterrato da Argentino in area di rigore, l’arbitro senza esitare concede il penalty che proprio Pecorino calcia spiazzando il portiere aretuseo Moschella, terzo goal in due giorni l’attaccante rossazzurro che festeggia con i compagni con la classica esultanza del “cuoricino”.  Allunga così il Catania dall’inseguitrice Siracusa che oggi si inchina alla formazione etnea, un allungo che vale il +4 in graduatoria ed un primato sempre più rossazzurro. Settimana prossima sarà il turno del Francavilla che affronterà gli etnei in casa a torre del grifo Village.

Tabellino:

Catania – Siracusa 2-0

Catania: Buemi, Castiglia, Escu, Panebianco (1’st Strano), La Spina (33’st Cucuzza), Puglisi M., Puglisi S., Ramella, Rossitto (33’st Travaglianti), Giuffrida G. (22’st Trovato), Licciardello (12’st Pecorino). A disposizione: Spalletta, Pino, Lo Rè, Trovato, Maccarrone. Allenatore: Sign. Gaetano Bellia

 

Siracusa: Moschella, Busa, Bianchini (26’st Giardina), Petrullo, Argentino (33’st Lo Presti), Di Pietro (40’st Gozzo) , Sprovieri, Basile (33’st Costanzo), Leotta (40’st Ferraguto), Ortisi, Puzzo (40’st Marletta). A disposizione: Newman, Sbriglio. Allenatore: Sign. Walter Buccheri.

Reti: 9’pt Giuffrida G. (C), 15’st Pecorino (C)

Arbitro: Sign. Fabio Pirrotta, sez. di Bargellona Pozzo di Gotto

Assistenti: Sign. Gabriele Nocita, sez. di Catania, Sign. Giuseppe Sirna, sez. di Acireale

Recupero: 1’pt e 4’st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.