LA BINGO FAMILY AMATORI CATANIA VINCE ANCORA, ARECHI BATTUTO A DOMICILIO PER 33-10

Altra buona prestazione della formazione del duo Vittorio – Costantino, che vince in casa dell’ultima in classifica riuscendo a portare a casa i cinque punti bonus.

Continua a vincere la Bingo Family Amatori Catania, che batte a domicilio l’Arechi Rugby consolidando il secondo posto in classifica. Buona prestazione della formazione di Ezio Vittorio, che sfrutta il maggior tasso tecnico rispetto all’avversario nonostante le condizioni avverse del terreno di gioco, centrando il bonus e portando a casa i cinque punti, importantissimi nella corsa al secondo posto.

Primo tempo di assoluto dominio della squadra ospite, capace di segnare tre mete di cui due di queste trasformate, mettendo così subito un discreto divario nel punteggio tra se e i padroni di casa. La prima marcatura ospite porta la firma di Graziano Camino poco dopo il quarto d’ora, con Loader che trasforma per il 7-0 iniziale. Il giocatore biancorosso si ripete quindici minuti più tardi, anticipando di pochi istanti la terza meta siglata da Arrigo che, con la trasformazione di Loader, chiude la prima frazione sul 19-0.

Nella ripresa inizia meglio Arechi, che va in meta dopo dieci minuti accorciando le distanze sul 19-5; gli etnei riprendono a giocare e poco prima della mezz’ora segnano la meta del bonus con Edoardo Bognanni, anche questa poi trasformata da Loader. Nel finale tocca a Igor Giammario iscriversi al tabellino del match, mettendo a segno la meta del 31-5 prima della quarta trasformazione di Matt Loader. In chiusura di gara arriva la seconda meta dei padroni di casa, giocata che chiude la gara sul definitivo 33-10.

<<Abbiamo giocato una partita un po’ anomala a causa delle condizioni del tempo – ammette Giuseppe Costantino – ma l’importante era portare a casa i cinque punti. I ragazzi erano consapevoli di qual era il nostro obbiettivo, siamo stati bravi a chiudere subito la partita senza mai andare in difficoltà e di questo siamo contenti. Abbiamo tenuto a riposo gli infortunati in vista delle prossime gare, in modo da poterli recuperare al meglio. Abbiamo realizzato mete di buona fattura, magari avremmo potuto fare qualcosina in più ma ripeto, l’importante era vincere conquistando anche il bonus>>.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.