LA META BRICOCITY VUOLE E SI PRENDE LA VITTORIA AD OSTIA DOPO UNA GRANDE BATTAGLIA

Finisce 1-3 dopo una gara infinita. La Meta Bricocity sblocca con Sanchez, poi Musumeci e Schacker chiudono i conti. Adesso il ritorno al Polivalente per materializzare il sogno A1

Il rigore di Schacker del 1-3 la consapevolezza della vittoria. Testa dura, cuore e applicazione nella bolgia del palazzetto di Ostia. La Meta bricocity si aggiudica la gara d’andata battendo i padroni di casa per 1-3 dopo un’autentica battaglia. Non ha avuto fretta la formazione di Samperi dinanzi un avversario tosto, ben messo in campo che ha venduto cara la pelle dinanzi al proprio pubblico.

Il caldo infernale del Palazzetto ha reso tutto più difficile e complicato. Specchio di tutto questo il primo tempo bloccato, duro, con occasione da una parte e dall’altra ma con il punteggio immutato. Uno 0-0 della prima frazione che metteva davanti la grande pesantezza della gara e la grande posta in palio. Gara dei nervi fino al gol che sbloccava la gara: era Sanchez ha trovare la stoccata perfetta dando un accento fondamentale al suo 2018 perfetto e ricco di prestazioni e gol. Dopo il vantaggio della Meta Bricocity la reazione dei romani con il pareggio a nove minuti dal termine con Cutrupi che riusciva a battere Tornatore. Gara in bilico con Ostia che veniva su e provava a trovare il gol del sorpasso. Ma era il momento in cui i campioni escono fuori, in cui il gruppo fa la differenza e dove il l’invenzione del singolo risolve le partite bloccate e ricche di difficoltà. A quattro dalla fine ecco la puntata, il colpo da fioretto dell’uomo provvidenza, il capitano Carmelo Musumeci perfetto nel trovare l’angolo giusto per il vantaggio Meta. Gli uomini di Samperi stavano sul pezzo e due minuti dopo sulle ali dell’entusiasmo trovavano il rigore. Dal dischetto la freddezza assoluta del brasiliano Schacker a siglare il tris. Sul +2 Meta Ostia provava il portiere di movimento e sul massimo sforzo di Ostia in ripartenza Amoedo purtroppo sbagliava la rete dell’1-4. Finiva cosi con il successo della Meta Bricocity che porta a casa la vittoria in gara 1. Adesso il ritorno, in casa al Polivalente, con la forza del pubblico etneo, con la voglia di gestire e fare suo il secondo match della sfida. Attimi importanti, fondamentali che possano esaudire il desiderio più grande, quello per cui si è sudato tanto per tutta la stagione. Un sogno A1 li pronto di essere raccolto ma solo con dedizione, applicazione, sacrificio e qualità, gli stessi ingredienti decisivi nella gara di oggi.

A fine gara ecco le dichiarazioni dell’allenatore della Meta Bricocity Salvo Samperi

“Abbiamo disputato una grande gara, i ragazzi sono stati veramente bravi a interpretarla nel migliore dei modi, mettendo in campo tutto quello che abbiamo preparato nel corso della settimana. Vincere in un campo così difficile non é facile, ma siamo consapevoli che sabato ci aspetterà una gara ancora più impegnativa. Sappiamo che se vogliamo raggiungere il nostro obiettivo  dobbiamo sfoderare la nostra miglior prestazione davanti al nostro pubblico”

Di seguito il tabellino

TODIS LIDO DI OSTIA-META 1-3 (0-0 p.t.)

TODIS LIDO DI OSTIA: Barigelli, Rosati, Bacoli, Fred, Renoldi, Gattarelli, Zoppo, Ugherani, Cutrupi, Di Lecce, Barra Fe., Cerulli. All. Matranga

META BRICOCITY: Tornatore, Schacker, Sanchez, Amoedo, Musumeci C., Messina, Lo Cicero, Silvestri, La Rosa, Vega, Dalcin, Coco. All. Samperi

MARCATORI: 7’34” s.t. Sanchez (M), 11’17” Cutrupi (L), 16’09” Musumeci C. (M), 17’17” rig. Schacker (M)

AMMONITI: Cutrupi (L), Bacoli (L), Vega (M), Gattarelli (L), Rosati (L), Fred (L)

ARBITRI: Federico Beggio (Padova), Simone Tassinato (Padova) CRONO: Daniele Di Resta (Roma 2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.