Il bomber rossazzurro segna la centesima rete con la Domusbet Catania, ma a rispondere presente è tutto il gruppo

Cuore grinta e concentrazione. Erano queste le qualità richieste da mister Fabio Costa ed i suoi ragazzi hanno risposto perfettamente partendo col piede giusto in campionato. Una prestazione autoritaria che ha permesso a Fred e compagni di imporsi con un netto 16-1 sull’Atletico Licata, risultato frutto dell’intensità e della voglia di dimostrare tutto il proprio valore.

Tante le note positive oltre i tre punti. In primis la vena realizzativa con le 16 reti che rappresentano il record di gol segnati quest’oggi da una singola squadra, per arrivare al numero di diversi marcatori, ben otto, dimostrazione della voglia di contribuire alla fase offensiva aggredendo gli spazi con dinamismo e determinazione. Poi la splendida tripletta di Zurlo, con il bomber rossazzurro che ha festeggiato la centesima rete in maglia etnea. Un risultato storico che speriamo possa rappresentare solo il primo lieto evento della stagione.

Sorrisi, ma consapevolezza che la strada è ancora lunga e che già da domani contro il Palazzolo la Domusbet Catania dovrà scendere in campo affamata e concentrata come con il Licata. Il gruppo è il fattore dominante, e proprio per questo motivo mister Fabio Costa ha deciso di far ruotare il capitano, con Fred che lo sceglierà gara dopo gara. All’esordio è toccato a Zurlo, scelta sicuramente indovinata visto il bottino personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.