Catania-Sicula Leonzio (Berretti): si è giocata al centro sportivo “Torre del Grifo” di Mascalucia (Ct) la gara valida per la nona giornata di campionato.

Al centro sportivo “Torre del Grifo” termina 2-2 tra il Catania di mister Russo e la Sicula Leonzio allenata da mister Pierpaolo Alderisi, un ex da queste parti per aver allenato nel recente passato le giovanili catanesi

Dopo un iniziale fase di equilibrio il Catania si rende pericoloso al 10′ con Mujkic che si presenta davanti al portiere, ma è in posizione di fuorigioco. Al 20′ Terranova per la Sicula Leonzio tira verso la porta, Fabiani è battuto, ma Castiglia salva i suoi quasi sulla linea. Al 25′ ancora Terranova per gli ospiti mette al centro una bella palla, ma nessun compagno riesce a mandare la palla in gol. Al 40′ Licciardello sulla sinistra effettua un bel cross, libera la difesa avversaria della Leonzio all’ultimo istante. Nel finale il Catania usufruisce di un calcio di punizione, la palla colpisce la barriera e ne approfitta la Sicula che va via veloce in ripartenza ma non riesce ad andare al tiro.

Nella ripresa il Catania batte un paio di punizioni con Castiglia e Lombardo, ma il risultato non si sblocca. Al 65′ fallo di mani in area di un giocatore della Sicula e per l’arbitro è calcio di rigore, dal dischetto Di Stefano non sbaglia. Catania 1-Sicula Leonzio 0.

Passano 5 minuti e la Sicula Leonzio pareggia con Zenzaro bravo in area catanese a trafiggere Fabiani. Dopo neanche 2 minuti la Sicula si porta sul 2-1 grazie ancora a Zenzaro che di testa supera Fabiani sfruttando un bel cross di un compagno. Al minuto 80 punizione per il Catania: batte Licciardello dalla sinistra, palla in area e di testa Di Stefano la manda sopra la traversa. All’85’ rriva il pareggio per il Catania: palla per Di Stefano che fa velo per Pecorino e quest’ultimo da fuori area indirizza la palla sul secondo palo regalando il pari ai suoi compagni. Ancora Di Stefano per i rossazzurri entra in area e segna, ma la rete è annullata per fuorigioco.

Nel finale ci prova anche Ramella per il Catania che vince un contrasto al limite, serve Palermo, conclusione fuori! La Sicula prova ad affacciarsi in area catanese su punizione, ma si resta sul 2-2. Negli ultimissimi istanti Di Grazia va vicino al gol-vittoria, ma l’arbitro fischia un fallo in attacco dei rossazzurri e la Sicula si salva.

Dopo alcuni minuti di recupero termina il match 2-2 tra Catania e Sicula Leonzio. Gara combattuta, soprattutto nella ripresa in cui si sono visti ben 4 gol, che ha regalato un punticino a testa. Il Catania sale a 19, la Sicula a 17 in zona play off.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.