La formazione di mister Russo parte subito forte: nei primi minuti affondo di Castiglia sulla destra serve Distefano che calcia di poco fuori. All’8′ Distefano approfitta di un rimpallo in area recupera palla e porta in vantaggio i suoi. All’11’ azione su corner, batte Panebianco, palla in area, Molinari di testa raddoppia. Poco più tardi, nuovo corner per i padroni di casa: batte sempre Panebianco, questa volta Distefano di testa firma la terza rete. Al 20′ contropiede di Mujkic passa a Distefano che insacca il portiere ospite. Al 26′ Palermo su punizione fa “manita”, successivamente Rossitto sfiora la sesta rete, che arriva nel finale di tempo con una galoppata sulla destra di Castiglia, il numero 2 siciliano serve in area Molinari che fa 6-0.

Nella ripresa stessa musica: al 50′ Mujkic si presenta solo davanti al portiere, ma sbaglia clamorosamente. Il numero 9 rossazzurro deve attendere altri otto minuti per salire anche lui sulla “giostra del gol”, infatti al 58′ su lancio di Castiglia realizza la rete del 7-0. Mister Danza fa una serie di cambi per dare una scossa ai suoi e mette nella mischia Samsam, che sale in cattedra e realizza una doppietta portando il punteggio 7-2. Nel finale un bel slalom di Mujkic serve Toscano che chiude la gara sull’8-2.

Con questo risultato il Catania sale a 27 punti in classifica e si conferma al quarto posto, il Matera invece, resta al penultimo posto con 8 punti.