Catania più sport, più turismo. Uno slogan beve ma efficace, che ha contraddistinto i contenuti della conferenza stampa tenutasi questa mattina a Palazzo degli Elefanti con il sindaco Pogliese e l’Assessore allo sport Sergio Parisi. Presenti tutte le maggiori realtà sportive catanesi e federazioni con la Domusbet Catania Bs rappresentata da presidente Giuseppe Bosco.

Il Comune di Catania chiama gli eventi tutto grazie alla recente delibera varata dalla giunta Comunale che incentiva, con forme di sostegno economico, la promozione di iniziative ed eventi sportivi di rilievo nazionale e internazionale nella città di Catania.

L’iniziativa prevede che con i proventi della tassa di soggiorno, il Comune rimborsi agli organizzatori di eventi sportivi a Catania, parte delle spese sostenute secondo il numero di pernottamenti aggiuntivi registrati nelle strutture ricettive della Città, per l’ospitalità di atleti e accompagnatori.

“Credo sia un passo importante – afferma il presidente Giuseppe Bosco – faccio i complimenti al Sindaco Pogliese e a tutta la giunta per un’iniziativa che puo’ solo alimentare la voglia di creare manifestazioni importanti nella nostra amata Catania. Noi non ci siamo mai fermati negli anni organizzando tappe del campionato di beach soccer, final eight scudetto, la grande Euro Winners Cup, la champions league del beach soccer, per tre anni consecutivi o la nazionale tra qualificazioni europee e amichevoli. Dal 2004 ad oggi, parliamo di numeri importanti come 3.000 atleti nelle tre edizioni della Champions League con 120 club alla Plaja di Catania nella splendida Domusbet Arena per ben otto giorni. Le tappe del campionato italiano in ben 7 occasioni senza dimenticare le favolose Final Eight scudetto compresa quella della scorsa stagione con oltre 7 mila presenze sugli spalti nella tre giorni. Insomma noi siamo pronti ed avere al fianco come sempre il Comune di Catania, nonostante le difficoltà del momento, adesso anche con contributi per le società, questo e’ solo uno stimolo in più per continuare a credere nel nostro territorio”

Default Comments (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.