La storia, la certezza, la serie A, la vittoria. Verde il campo del Paolone grazie al fattivo intervento del sindaco Pogliese e dell’Assessore allo sport Parisi entrambi presenti in tribuna. Verde che dona un teatro perfetto per l’esordio: una partenza perfetta, con la touche perfetta e la meta di Delfino ritornato in maglia biancorossa. L’Amatori Catania macinava e andava ancora in meta stavolta con Giarlotta. Madero sfortunato coglieva il palo in trasformazione, 10-0. Prato reagiva, prendeva campo e centrava i pali su punizione, 10-3. Vittorio scuoteva i suoi e Madero voleva e trasformava il calcio del 13-3, prima dello sfondamento centrale di Samuele Sapuppo, grande mete, e Madero ancora perfetto nel centrare i pali, 20-3. Prato ancora su punizione accorciava, centrando i pali tre volte per il 20-12 che chiudeva la prima parte. Nella ripresa improvvisamente Bognanni che volava sull’esterno schiacciando in meta il bonus per gli etnei. Distacco sicurezza che l’Amatori Catania riusciva a gestire con una certa tranquillità anche se nel finale il giallo per Mistretta e il rosso per Giarlotta portavano un po’ di paura. Prato provava a venire su con meta e punizione, 28-19. Vittorio e il suo collaboratore Garozzo scuotevano il gruppo e grazie anche ai cambi riuscivano a gestire il meritato vantaggio ma soprattutto la sacrosanta vittoria che premia un ottimo esordio per l’Amatori Catania.

Default Comments (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.