Nel corso delle ultime ore si sono rincorse voci circa la possibilità che la gara tra Catania e Sicula Leonzio potesse dover fare i conti con un criticità sul servizio di sicurezza, condizione indispensabile per il regolare svolgimento della sfida a porte aperte. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza. La World Service, storica azienda che nel corso dell’era Pulvirenti ha sempre garantito la sicurezza con la presenza di stewart all’interno dello stadio Massimino, non presterà più servizio. La decisione di non svolgere più il servizio di sicurezza da parte della società rappresentata da Arturo Magni, riconosciuta per il servizio svolto non solo in manifestazioni calcistiche ma anche nei grandi eventi siciliani e non solo, sarebbe arrivata a causa di una criticità nel rapporto con il club etneo.

Oggi era prevista una riunione alle ore 12 in Prefettura per trovare una soluzione affinchè la partita possa essere giocata regolarmente a porte aperte, ma è stata rinviata alle ore 18. Il Catania sarebbe pronto a gestire autonomamente il servizio di sicurezza all’interno del’impianto, ma prima sarà necessario il via libera del Prefetto che dovrà assicurarsi che tutto sia in regola. Attendiamo ulteriori sviluppi…

Fonte: catanista.eu

Default Comments (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.