Playoff Serie C 2017-18: calendario e date

PLAYOFF FASE GIRONE

Alla prima fase dei play off del girone di Serie C partecipano 21 squadre, piazzatesi tra il 5° e 10° posto in classifica dei tre gironi, e si disputerà in gara unica in casa della squadra con il miglior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare. Nel caso in cui la vincitrice della Coppa Italia di Lega Pro dovesse classificarsi tra il quinto e il decimo posto del suo girone, avrà accesso ai playoff la squadra arrivata all’11° posto del girone della squadra vincitrice del trofeo. La quarta classificata del girone salta il primo turno ed accede direttamente al secondo. Le altre sei squadre danno vita a tre incontri col seguente schema, se a prendere parte alla prima fase c’è l’undicesima classificata gli accoppiamenti vengono stabiliti mediante scorrimento di classifica. Nella tabella seguente potrete vedere i possibili accoppiamenti della prima fase.

Aggiornamento alla classifica dei tre gironi al 30 aprile 2018 

GIRONE A

Promossa in Serie B: LIVORNO

Ai quarti di finale: ROBUR SIENA

Qualificata direttamente al primo turno della fase playoff nazionale: PISA

Quarta Classificata: MONZA

Prima fase playoff del girone – Serie C girone A — Gara unica – venerdì 11 maggio 2018
Viterbese(5°) vs Pontedera (11°) 2-1
Carrarese (6°) vs Pistoiese (10°) 5-0
Piacenza (8°) vs Giana Erminio (9°) 4-2

GIRONE B

Promossa in Serie B: PADOVA

Ai quarti di finale: SUDTIROL

Qualificata direttamente al primo turno della fase playoff nazionale: SAMBENEDETTESE

Quarta Classificata: REGGIANA

  Prima fase playoff del girone – Serie C girone B — Gara unica – venerdì 11 maggio 2018
Albinoleffe (5°) vs Mestre (10°) 2-2
Feralpisalò(6°) vs Pordenone (9°) 3-1
Renate (7°) vs Bassano(8°) 0-2

GIRONE C

Promossa in Serie B: LECCE

Qualificata direttamente ai quarti di finale: CATANIA

Qualificata direttamente al primo turno della fase playoff nazionale: TRAPANI

Quarta Classificata: JUVE STABIA

  Prima fase playoff del girone – Serie C girone C — Gara unica – venerdì 11 maggio 2018
Cosenza (5°) vs Sicula Leonzio (10°) 2-1
Monopoli (6°) vs Virtus Francavilla (9°) 0-1
Casertana (7°) vs Rende (8°) 2-1

Vincitrice Coppa Italia :  ALESSANDRIA 

———————————————————————————————————————————————————–

2° Turno – Gara unica MARTEDI’ 15 MAGGIO 2018
Alla seconda fase dei playoff del girone accedono le tre squadre vincitrici (per ogni girone) delle partite del primo turno (nove team in totale) e le squadre arrivate al quarto posto nel girone: la migliore classificata affronterà la peggiore classificata, e le altre due si affronteranno sul campo della squadra meglio classificata. I match si giocheranno in gara unica in casa della squadra meglio classificata: se al termine dei 90 minuti regolamentari la sfida dovesse finire in parità, accede al turno successivo la squadra con il miglior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare. Accederanno alla fase nazionale, dunque, due squadre per ogni girone. 2° Turno – Gara unica – martedì 15 maggio 2018PLAYOFF, SECONDO TURNO GIRONE A

Monza-Piacenza: 0-1
Albinoleffe-Feràlpisalo: 0-1
Cosenza-Casertana: 1-1
Juve Stabia-Virtus Francavilla: 4-3
Reggiana-Bassano: 1-0
Viterbese-
Carrarese: 2-1

———————————————————————————————————————————————————–

PLAYOFF FASE NAZIONALE

1° Turno – Gara di Andata DOMENICA 20 MAGGIO 2018
1° Turno – Gara di Ritorno MERCOLEDÌ’ 23 MAGGIO 2018
Al primo turno della fase playoff nazionale di Serie C accedono le 6 squadre che hanno superato la fase playoff del girone, le 3 squadre terze classificate dei rispettivi gironi e la squadra vincitrice della Coppa Italia. Sono previste cinque “teste di serie” ovvero le tre squadre classificatesi al terzo posto al termine del campionato, la squadra uscita vincente dalla Coppa Italia e il team meglio piazzatosi in classifica tra le sei promosse dalla prima fase. Vi saranno match di andata e ritorno con le teste di serie che disputeranno la seconda delle due sfide in casa. In caso di parità accederà al secondo turno la squadra meglio classificata al termine della regular season.

Viterbese – Pisa 1-0 / 3-2

Feralpisalò – Alessandria 2-3 / 3-1

Cosenza – Trapani  2-1 / 2-0

Juve Stabia – Reggiana 0-0 / 1-1

Piacenza – Sambenedettese 2-1 / 1-3

———————————————————————————————————————————————————–

2° Turno – Gara di Andata MERCOLEDI’ 30 MAGGIO 2018
2° Turno – Gara di Ritorno DOMENICA 03 GIUGNO 2018

Al secondo turno della fase playoff nazionale di Serie C prendono parte le 5 squadre vincitrici delle gare del primo turno e le tre squadre che si sono piazzate al 2° posto di ogni girone al termine della stagione regolare. Anche qui saranno previste quattro teste di serie che saranno le tre squadre che avranno concluso il campionato come seconde e il team meglio piazzatosi in classifica tra quelli che hanno passato il primo turno. Match di andata e ritorno e in caso di parità avrà accesso alle Final Four la squadra meglio classificata.

In semifinale, la vincente della doppia sfida Feralpisalò-Catania affronterà la qualificata tra Reggiana e Siena (andata 6 giugno)

In semifinale, la vincente della doppia sfida Feralpisalò-Catania giocherà in casa la gara di ritorno (domenica 10 giugno)

Reggiana-Siena 2-1  1-2
Cosenza-Sambenedettese 2-1 2-0
Viterbese-Sudtirol 2-2  0-2
FeralpiSalò-Catania 1-1 0-2

———————————————————————————————————————————————————–

Semifinale – Gara di Andata MERCOLEDI’ 06 GIUGNO 2018
Semifinale – Gara di Ritorno DOMENICA 10 GIUGNO 2018
Accedono alla final four di Serie C le quattro squadre vincitrici del secondo turno della fase playoff nazionale di Serie C, che verranno inserite in un tabellone tramite sorteggio che determinerà quale squadra giocherà la prima gara in casa. Al termine del doppio confronto, in caso di parità, si procederà con la disputa di due tempi supplementari ed eventualmente dei calci di rigore.
SUDTIROL – COSENZA
ROBUR SIENA – CATANIA

FINALE PLAY-OFF Serie C — Finale – Gara unica SABATO 16 GIUGNO 2018
Come da regolamento, la finale dei playoff di Lega Pro si disputerà in gara unica allo stadio “Adriatico” di Pescara. Se dopo i 90 minuti la gara dovesse finire in parità, si disputeranno due tempi supplementari da 15′ ed eventualmente i calci di rigore per decretare la quarta squadra che salirà in Serie B.